giovedì 4 giugno 2009

Coerenza


Foto del 13 febbraio 2005

Da "La Stampa" del 2/6/2009
Per il sindaco scaligero, Flavio Tosi, l’aggressione di Schinaia è stato «un atto di violenza brutale, vile e inqualificabile, tanto più grave in quanto rivolto contro una persona che rappresenta una delle più alte autorità dello Stato a Verona». «Chi aggredisce il procuratore della Repubblica - ha sottolineato Tosi - aggredisce lo Stato e quindi tutti noi». «Al dottor Schinaia - ha rilevato - esprimo tutta la solidarietà mia personale e dell’intera città e l’augurio per una rapida guarigione; spero che l’aggressore possa essere rapidamente individuato e assicurato alla giustizia per ricevere un’esemplare punizione».
Interessante sentire queste parole da chi fomenta questo genere di cose

Ps: per chi non lo sapesse Guido Papalia è un collega di Schinaia, che attualmente esercita a Brescia.

Condividi su FacebookCondividi su Facebook

Nessun commento: