sabato 4 aprile 2009

Il caso di Kante Kadiatou

Qualche tempo fa denunciavamo delle problematiche legate al pacchetto sicurezza.
Oggi queste preoccupazioni, si sono concretizzate ancora prima che la legge fosse entrata in vigore a tutti gli effetti, è il caso di Kante Kadiatou una ragazza 25enne ivoriana, che recatasi al "Fatebenefratelli" di Napoli per partorire, è stata denunciata alla polizia per immigrazione clandestina, il figlio gli è stato sottratto e dato in affido alle autorità per 10 giorni.
In realtà possedeva un passaporto scaduto, che è stato esibito alle autorità, ed era in attesa di asilo politico, che fortunatamente è stato concesso velocemente, una volta scoppiato il caso.
Purtroppo, se il pacchetto sicurezza passerà, cosi come è, questa vicenda sarà soltanto la punta di un iceberg, che trasforma la gioia del parto in un evento traumatico e pericoloso.
Siamo speranzosi che possa essere cambiato, difatti vi è una spaccatura nella maggioranza, dove Alessandra Mussolini, tacciata di essere comunista, e altri 101 parlamentari chiedono al premier di non porre la fiducia su questo disegno di legge.

Fonti:
http://espresso.repubblica.it/multimedia/home/5401747/2
http://napoli.repubblica.it/dettaglio/kante-avra-il-permesso-di-soggiorno/1613249
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/03/sicurezza-maroni-101-deputati.shtml?uuid=56e89dda-1463-11de-8bd3-b244db82af1d&DocRulesView=Libero

Condividi su FacebookCondividi su Facebook

Nessun commento: