domenica 8 febbraio 2009

Internet e Censura ... (parte 2)

Ecco come vogliono istituzionalizzare la censura in rete, con una norma discrezionale e generica, forgiata per poter essere applicata a chi contesta le leggi.
Piu' che per tutelare il cittadino sembra che questo disegno di legge sia stato introdotto per poter includere nell'apologia di reato la contestazione di provvedimenti legislativi considerati ingiusti dai cittadini e stroncare sul nascere la discussione sugli stessi.
La censura verrebbe applicata tramite l'oscuramento dei DNS (gli elenchi telefonici della rete).

http://punto-informatico.it/2546089/PI/Commenti/contrappunti-sono-quattro.aspx

(nella foto il Senatore D'Alia dell'UDC che ha presentato la proposta)

Condividi su FacebookCondividi su Facebook

Nessun commento: