martedì 17 febbraio 2009

Carta Straccia


Visto che i soldi per istruzione e sanita' non ci sono...

"Anzi basta contributi all’editoria. Il decreto “Milleproroghe”, già approvato dal Senato, e che mercoledì approderà in aula alla Camera dove non si potrà neppure discuterlo perché il governo metterà la fiducia, contiene un articolo (il 41 bis) che, con un artifizio legislativo, permette di ottenere i finanziamenti pubblici anche se non si è più in possesso dei requisiti necessari, ma lo si era alla data del 31 dicembre 2005. In altri termini si allarga la platea dei beneficiari. ..."

http://www.antonioborghesi.it/index.php?option=com_content&task=view&id=142&Itemid=1

Condividi su FacebookCondividi su Facebook

Nessun commento: